Non bisogna trascurarli, in quanto un sorriso sano e smagliante garantisce fascino e luminosità al viso. Premesso che la fase più delicata sono i primi minuti successivi al pasto, quando gli zuccheri dei cibi, depositandosi sui denti, vengono attaccati e resi acidi dai batteri, per cui il pH della bocca scende a valori molto bassi, originando la placca, è necessaria un’igiene attenta e costante dopo mangiato, al mattino e prima del riposo notturno. Oltre all’uso di un dentifricio antiplacca, a base naturale e dalla gradevole profumazione, è opportuno, ogni anno o due, rivolgersi al dentista per una più radicale pulizia, per rimuovere il tartaro e asportare la placca. Caffè, cibi e bevande zuccherate, frutta, dolci sono gli alimenti che più attaccano i denti. Anche il fumo contribuisce a renderli più opachi, per cui si consigliano trattamenti periodici sbiancanti, igiene costante, dentifrici appropriati.

Cura dei Denti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *